L’importanza dell’igiene delle mani

Pulirsi le mani è un gesto semplice che facciamo senza pensarci, ma nella realtà sociale che stiamo vivendo in questo momento risulta un gesto di fondamentale importanza. Le mani sono il primo veicolo con cui interagiamo con il mondo che ci circonda: con le persone, con gli oggetti che vogliamo prendere o toccare e con noi stessi. Per questo motivo le mani sono un ricettacolo di germi, sia patogeni che non patogeni, e dobbiamo prendercene cura.

Il Ministero della Salute riporta queste parole “L’igiene delle mani è un elemento fondamentale per prevenire le infezioni. Secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta rappresenta “the most important means of preventing the spread of infection” ovvero la misura più importante per prevenire la diffusione delle infezioni”.

Ma come è possibile farlo?

SE SIAMO A CASA:
Possiamo lavarcele con acqua calda ed un sapone detergente. Con l’emergenza Covid-19 che stiamo vivendo meglio se con saponi disinfettanti, ad esempio a base di clorexidina. Il lavaggio va effettuato con cura, in maniera scrupolosa e non frettolosa, facendo ben attenzione nel soffermarsi a pulire bene tra le dita e sotto le unghie, punti dove è più facile che i germi si annidino e inizino a proliferare; è una semplice operazione che ci porta via solo qualche minuto del nostro tempo (e ora ne abbiamo tanto!) ma che può davvero fare la differenza.

Immagine tratta dal sito “chimica-online”

COME FUNZIONANO I DETERGENTI?  Le molecole del sapone hanno una testa idrofila carica negativamente e una coda idrofoba: il suo potere lavante in miscela con l’acqua è attribuito all’azione delle micelle, piccole sferette rivestite all’esterno di gruppi polari idrofili, contenenti all’interno una tasca idrofoba costituita dalle code idrofobiche che disciolgono le sostanze grasse per affinità chimica. Dato che tutte le teste delle molecole di sapone recano una carica negativa, la repulsione elettrostatica impedisce che le micelle possano riaggregarsi tra loro, mantenendole quindi in sospensione  nell’acqua. Acqua e grasso normalmente non si miscelano tra loro, dunque l’aggiunta di sapone consente allo sporco di disperdersi nel liquido ed essere risciacquato via.

SE SIAMO FUORI CASA:
Chi ancora sta andando a lavoro o chi magari deve andare a fare la spesa, per sé e per la propria famiglia, e quindi per esigenze si trova fuori casa e non può ricorrere al lavaggio delle mani con acqua e sapone detergente, può usare un gel igienizzante su base alcolica. I gel igienizzanti sono efficaci quando la quantità di alcol presente supera il 60%, si applicano direttamente sulle mani fino a completo asciugamento.

COME FUNZIONANO I GEL IGIENIZZANTI SU BASE ALCOLICA?  Le molecole di alcol presenti nel gel non hanno bisogno di tempi di contatto lunghi per poter agire, è sufficiente che siano presenti ad una concentrazione superiore al 60% per poter agire destabilizzando la struttura della membrana degli agenti patogeni.

I nostri prodotti per l' :

Gel Igienizzante
Gel detergente a base alcolica per l’igiene delle mani. Arricchito con pantenolo e gel di aloe idratante. Disponibile nei formati 50 ml e 250 ml.
Scopri il prodotto
Sapone Detergente
Sapone detergente per la pulizia delle mani in profondità e la rimozione dello sporco senza aggredire. Disponibile nei formati 250 ml e 500 ml.
Scopri il prodotto
Precedente
Successivo

A cura di Clara Cioni

Staff Karitia

Staff Karitia

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Effettua il log-in

Cari Clienti,

In questo momento così difficile vi siamo vicini e vi sosterremo per rialzarci insieme. Noi Farmacisti, primo presidio sanitario ed ultimo rimasto aperto al pubblico, siamo con voi, oggi come ieri, lavorando ininterrottamente per produrre GEL IGIENIZZANTE, SAPONI e SPRAY DETERGENTE al fine di ridurre il contagio. Ma soprattutto saremo con voi domani, continuando nel nostro impegno di offrire gli stessi prodotti e servizi, uniti alla stessa disponibilità di sempre. Nessun progetto sarà interrotto. È un momento difficile per tutti, ma la capacità di programmare e collaborare sarà garanzia di continuità ed innovazione. Con l’augurio che questa emergenza finisca presto.

Il team KaritiA