Olivo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Olivo

Olea europaea

L’origine dell’olivo si perde nei millenni, si pensa che provenga dall’Asia Minore, più precisamente tra il Caucaso, l’Altopiano Iraniano, le coste Siriane e Palestinese da dove poi si è diffuso nel corso dei millenni nel bacino del Mediterraneo, nelle zone costiere e sub-costiere di quasi tutto il bacino mediterraneo. La storia della coltivazione dell’ulivo in Italia inizia probabilmente nel VII secolo a.C., portata originariamente i Greci. I Romani, però, furono il popolo che incentivò le coltivazioni e riuscì a costruire i primi strumenti per la spremitura delle olive ed a perfezionare sempre di più le tecniche per la conservazione dell’olio.

L’olivo è un «albero sempreverde (Olea sativa) della famiglia delle Oleaceae il cui frutto è l’oliva, utilizzata per la produzione di olio.


COME LO UTILIZZIAMO

1. OLIO DI OLIVA (Olea europaea fruit oil)
L’olio d’oliva è ottenuto per pressione a freddo della polpa delle olive ed ha un aspetto fluido con un profumo caratteristico e un colore che va dal giallo dorato al verde. È uno dei più ricchi di acido oleico (circa il 62%), il più abbondante tra gli acidi grassi monoinsaturi a lunga catena presenti nel nostro corpo, con grandi proprietà nutrienti ed emollienti per la pelle. Contiene circa il 15% di acido linoleico, il 15% di acido palmitico e il 2% di acido stearico.
È un olio ricco emolliente che nutre la pelle in profondità e ne regola il sistema di idratazione naturale. Ha inoltre azione lenitiva sugli arrossamenti e sulle irritazioni ed è ben tollerato anche dalle pelli più sensibili. Si utilizza infatti per il trattamento della pelle irritata o che presenta screpolature, per la cura delle labbra, delle mani, per idratare la pelle secca e matura o in caso di eczema, psoriasi, herpes; è possibile utilizzare l’olio d’oliva anche sulla pelle dei neonati e durante la gravidanza.


2. OLEA WAX (Hydrogenated olive oil unsaponifiables)
la frazione “insaponificabile”, composta per circa l’80% da squalene. Quest’ultima rappresenta la componente che diversifica questo prodotto dagli altri grassi liquidi e comprende circa 220 sostanze»1. La frazione insaponificabile fornisce all’oliva una significativa concentrazione di ingredienti attivi antiossidanti tra cui: composti fenolici, clorofilla, Vitamina E, fitosteroli con azione riparatoria e antinfiammatoria e squalene, uno dei principali componenti della superficie della pelle. La frazione insaponificabile usata in fitocosmesi rappresenta un ottimo lenitivo emolliente e seborestitutivo della pelle con grande capacità di penetrazione per la sua affinità con la composizione del sebo cutaneo. Utilizzato in cosmetica come fattore di consistenza indicato come valido sostituto delle tradizionali cere nei sistemi anidri, lipogeli, emulsioni A/O, emulsioni O/A e nei prodotti make-up.

3. ESTRATTO SECCO (Olea europaea leaf extract)
Gli estratti dalle foglie d’olivo invece possiedono spiccate proprietà antiradicaliche dovute all’alta percentuale di glucosidi irodoidi, utili come ingredienti funzionali in tutti i prodotti per l’esposizione solare.»1.
Tra i costituenti, insieme alla vitamina E, ha il betacarotene (provitamina A) e tutta una serie di sostanze antiossidanti come i composti fenolici. Ha proprietà antiossidanti, protegge dall’azione nociva dei radicali liberi e previene gli effetti dell’invecchiamento.

1 Pasquina Fracassi – Maria Silvia Marottoli, Dizionario di dermocosmesi, Milano, p. 140-141.

Il nostro impegno?

Trasparenza e sicurezza made in KaritiA®
Cerchiamo di avvicinarci al 100% di Naturale senza sacrificare sensorialità ed efficacia. A tale scopo ci consentiamo di utilizzare anche ingredienti sintetici se sono buoni e funzionali o necessari per garantire la sicurezza formulativa.
Effettua il log-in

Novità!

Linea Canapa

Nuova linea dermocosmetica naturale a base di Canapa e Zenzero, formulazioni innovative studiate per l’uomo e per la donna. Scopri le caratteristiche dei nostri prodotti!