Arnica

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Arnica

Arnica Montana

DROGA:
L’estratto di Arnica si ottiene dai fiori dell’ Arnica Montana, una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Compositae. Si presente sotto forma di polvere gialla.
Chimicamente è costituita da lattoni sesquiterpenici (in particolare 0,2 – 0,5% elenalina, diidroelenalina e i loro esteri), circa 0,5% di olio essenziale, Polisaccaridi, Triterpeni, Fitosteroli, Cumarine e Flavonoidi (0,2 – 0,3%)

COME LA UTILIZZIAMO:
ESTRATTO LIPOFILO (Helianthus annuus seed oil, Arnica montana flower extract)
L’estratto di Arnica al 30% in olio di girasole risulta un ottimo veicolo per applicazioni anche sulla cute più delicata e sensibile, arrossata, irritata. A livello cutaneo mostra così la propria attività revulsiva, lenitiva e decongestionante, sfruttata ormai da tempo nella medicina popolare come impacchi per ustioni, slogature e strappi muscolari1.
Abbiamo scelto di combinare l’attività antinfiammatoria e revulsiva dell’Arnica con il Peperoncino iperemizzante per formulare un unguento dalla doppia azione riscaldante ed antinfiammatoria, ideale per dolori muscolari e massaggio sportivo (Arnica del Sud).


PROPRIETA’ ED UTILIZZI
L’arnica è una pianta a cui sono ormai da tempo attribuite proprietà
• antiflogistiche,
• antiedematose,
• antitraumatiche,
• antireumatiche,
• revulsive,
• analgesiche,
• antinevralgiche,
• antisettiche,
• immunostimolanti

1. Le proprietà antinfiammatorie sono ascrivibili all’elenalina che è in grado d’inibire il rilascio del fattore di trascrizione NF-kB, uno dei principali fattori coinvolti nei meccanismi immunitari e nei processi infiammatori che avvengono nell’organismo. Inoltre, sembra che l’elenalina sia in grado di ridurre la chemiotassi e la mobilità dei granulociti, promuove anche la stabilizzazione delle membrane lisosomiali, contribuendo così a ridurre l’area interessata dall’infiammazione. In cosmesi tale proprietà viene largamente sfruttata in creme, gel e pomate ad azione antiecchimotica ed antiedema.
2. L’ azione analgesica, così come quella antisettica, invece è riconducibile – oltre che all’elenalina – alla diidroelenalina e ai suoi esteri. Queste molecole hanno dimostrato di essere dotate di attività sia battericida che fungicida.
3. Le proprietà immunostimolanti, invece, sono attribuibili ai polisaccaridi contenuti nel fiore della pianta. Sembra, infatti, che queste molecole siano in grado di modificare la risposta immunitaria andando ad agire sul sistema del complemento e favorendo l’aumento dell’attività fagocitaria.


1 Pasquina Fracassi – Maria Silvia Marottoli, Dizionario di dermocosmesi, Milano.

Il nostro impegno?

Trasparenza e sicurezza made in KaritiA®
Cerchiamo di avvicinarci al 100% di Naturale senza sacrificare sensorialità ed efficacia. A tale scopo ci consentiamo di utilizzare anche ingredienti sintetici se sono buoni e funzionali o necessari per garantire la sicurezza formulativa.
Effettua il log-in

Cari Clienti,

In questo momento così difficile vi siamo vicini e vi sosterremo per rialzarci insieme. Noi Farmacisti, primo presidio sanitario ed ultimo rimasto aperto al pubblico, siamo con voi, oggi come ieri, lavorando ininterrottamente per produrre GEL IGIENIZZANTE, SAPONI e SPRAY DETERGENTE al fine di ridurre il contagio. Ma soprattutto saremo con voi domani, continuando nel nostro impegno di offrire gli stessi prodotti e servizi, uniti alla stessa disponibilità di sempre. Nessun progetto sarà interrotto. È un momento difficile per tutti, ma la capacità di programmare e collaborare sarà garanzia di continuità ed innovazione. Con l’augurio che questa emergenza finisca presto.

Il team KaritiA