logo bianco k

Ingredienti /

Estratto di semi di Canapa:

Cannabis Sativa seed extract

semi-di-canapa.jpeg
  • Modula positivamente il microbioma cutaneo:

Promuove il recupero del microbiota dopo un insulto infiammatorio
Ogni singolo centimetro della nostra pelle è colonizzato da migliaia di specie microbiche che formano una vera e propria barriera esterna nota come “Microbiota cutaneo”. L’utilizzo topico di estratti di semi di canapa aiuta a modulare questo ecosistema microbico, rispettando il microbiota commensale e ripristinando l'omeostasi in caso di disbiosi. Promuovendo l’espressione della famiglia Corynobacteriaceae, responsabile di un miglioramento della funzione cutanea di “barriera”, stimola una più rapida ripresa in seguito a danni cutanei. TEST IN VIVO: L’effetto di Cannabiot sulla modulazione del microbiota cutaneo è stato valutato in prima battuta su pelle sana. Una semplice formulazione contenente il 3% w/w di materia prima è stata applicata due volte al giorno sull’avambraccio di 11 volontari di ambo i sessi, di età compresa fra 28 e 46 anni. Il prelievo del microbiota è stato effettuato al tempo zero e dopo una settimana di trattamento. Durante il trattamento non è stata evidenziata alterazione della biodiversità del microbiota, mentre è risultata una positiva modulazione dello stesso, in quanto l’attivo ha promosso la crescita della famiglia delle Corynebacteriaceae. Tale famiglia è correlabile a un maggior stato di benessere della pelle in termini di funzione barriera

fig-1-1024x379.jpeg

Lenisce la pelle irritata

TEST IN VIVO: È stato condotto uno studio osservazionale sulla pelle dei volontari, irritata, applicando SLS con patch occlusivi per 4 ore. L’area trattata insultata è stata divisa in due zone, trattate due volte al giorno, rispettivamente con una formulazione gel contenente il 3% w/w del fitocomplesso e una formulazione placebo. Cannabiot si è dimostrato efficace nell’accelerare la scomparsa del rossore rispetto alla formulazione placebo.

fig2-1024x425.jpeg

È stata monitorata la biodiversità del microbiota cutaneo prima e dopo l’insulto infiammatorio; la tendenza evidenziata è quella di una diminuzione della biodiversità del microbiota a causa dell’insulto. L’utilizzo dell’attivo ha accelerato il ripristino dell’omeostasi del microbiota in soli 3 giorni.

fig3-600x526.jpeg

Ulteriori analisi hanno permesso di comprendere il meccanismo di funzionamento del complesso: è noto che le irritazioni causano un aumento locale della temperatura e del pH e una diminuzione dell’idratazione della pelle. In queste condizioni gli Actinobacteria sono in grado di sovrastare il resto della microflora cutanea, inducendo una riduzione della biodiversità del microbiota. Cannabiot è stato in grado di aiutare la pelle a ridurre l’irritazione, riportandola a condizioni normali e favorendo quindi il recupero della biodiversità del microbiota.

  • Riduce la TEWL della pelle irritata (test in vivo)
  • Promuove l’idratazione (+15,4% test in vivo)

La canapa è un noto rimedio efficace contro la pelle disidratata e secca. Cannabiot è un agente idratante in grado di aumentare l'idratazione della pelle del 15,4% riducendo la perdita di acqua trans-dermica. TEST IN VIVO: La pelle dell’avambraccio di 20 volontari di sesso femminile, con età compresa tra i 35 e i 55 anni, è stata irritata applicando SLS con patch occlusivi. Lo stato della pelle è stato monitorato prima e dopo l’insulto. L’area irritata è stata trattata con una singola applicazione di una formulazione gel contenente il 3% w/w di fitocomplesso. Rossore e TEWL sono stati monitorati fino a 24 ore dal trattamento. Cannabiot in poche ore arresta l’infiammazione e la perdita d’acqua trans-epidermica.

fig4-1024x414.jpeg
  • Agisce come elasticizzante (+49,7% test in vivo)
  • Riduce la desquamazione cutanea (-22,7% test in vivo)
  • Riduce le rughe (-7,7% test in vivo)

TEST IN VIVO: La pelle dell’avambraccio di 20 volontari di sesso femminile, con età compresa tra i 35 e i 55 anni, è stata trattata due volte al giorno con una formulazione contenente il 3% w/w di Cannabiot per 28 giorni. Al tempo zero e dopo 28 giorni sono state monitorate idratazione, desquamazione, elasticità, rugosità.

fig5-1024x690.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder